Flash Player chiude per sempre il 31 dicembre


Pubblicato il: 24 Dicembre 2020

E venne il giorno: echeggiando il titolo di uno dei film (forse di minore successo, ma dal titolo più evocativo che mai) di Shyamalan, sembra che sia arrivato il momento di dismettere, senza tanti complimenti, il famoso Flash Player – un componente tipico del web versione 1.0 che ci ha accompagnato per anni, e che ha fatto parte nostro malgrado del web delle generazioni successive.

I siti che fanno uso di Adobe Flash Player, il plugin per i browser utilizzato per alcuni tipi di animazioni, giochi interattivi e a volte addirittura menù, sono avvisati: dal 1 gennaio 2021 non sarà più possibile utilizzare questo componente su qualsiasi browser, ed i siti con questi widget smetteranno definitivamente di funzionare. Adobe ha dichiarato che smetterà di aggiornarlo, non programmerà successivi aggiornamenti e, insomma, è venuto il momento di voltare pagina e passare ad ulteriori alternative.

La possibilità di rimpiazzarli non manca, in effetti: i widget più semplici sono quasi tutti sostituibili con equivalenti componenti che girano in jQuery, javascript e HTML5, senza dimenticare gli astri nascenti come WebGL e, tanto per dire, lo stesso Three.JS che permette di realizzare facilmente grafica 3D. Quindi niente paura se il widget del meteo – per fare un esempio banale – non dovesse più funzionare, perchè i webmaster saranno nelle condizioni di sostituirlo. Stesso discorso per i video in Flash, che invece saranno sostituiti dal tag <video> o, alla peggio, dal consueto grezzissimo <iframe>.

SMSHosting Codice PROMO: PRT96919 Servizio di SMS Marketing - Per inviare SMS promozionali a basso costo Scopri il servizio

Il passaggio e conseguente nullificazione di Adobe Flash non dovrebbe pertanto essere traumatico anche se, ad esempio, intravedo una certa difficoltà per i siti web che proponevano giochi in Flash, già difficili da far girare sui browser moderni e, di fatto, inutilizzabili da un giorno all’altro. Il processo era sttao annunciato già tre anni fa, ed in tre anni tutti i programmatori a tempo pieno è plausibile che abbiano già programmato delle alternative ai vecchi servizi in Flash: quindi, per l’utente medio, non dovrebbe esserci alcun problema, in teoria. Per gli utenti ordinari non-tecnici, diciamo, non cambia troppo o quasi nulla: unica cosa, i siti in Flash non funzioneranno più, quindi iniziate a cercare un po’ di alternative in giro, ammesso che non si siano voluti aggiornare nel frattempo restando al passo con le nuove tecnologie.

Che cambia per chi programma in ActionScript?

Per chi programma in AS è dura, diciamo. Non esistono interoperabilità nè retrocompatibilità, di fatto: il codice in ActionScript va semplicemente riscritto da zero in un altro linguaggio, senza poter ereditare nulla, purtroppo. Almeno questo è quello che mi sento di scrivere, in mancanza di ulteriori elementi o specificità.

Un gioco in Flash deve per forza di cose essere riprogrammato da zero, ed in questo caso di lavoro da fare potrebbe essercene davvero tanto. Flash, peraltro, era stato tante volte oggetto di polemiche per le continue vulnerabilità che lo avevano reso, di fatto, strumento ideale per la diffusione di malware e virus, oltre che di grafica obiettivamente compatta e spesso insostituibile: questo perchè, per politica di Adobe, il codice degli snippet non era open source e non era facilmente ispezionabile, oltre a richiedere l’installazione in locale sul client del visitatore di un apposito plugin (che se non lo aggiornavi era un problema). Stesso identico motivo per cui, alla lunga, anche le vecchie applet in Java, nonostante sembrassero promettenti ad inizio anni 2000, sono state anch’esse di fatto dismesse ed abbandonate.

In conclusione

Adobe Flash sarà disattivato dal 1 gennaio 2021: l’annuncio è stato in realtà fatto diverso tempo fa, nel 2017, concedendo a portali e sviluppatori tutto il tempo necessario per adattarsi e configurare il tutto ai nuovi sistemi. Di fatto Adobe Flash Player è ormai una tecnologia ampiamente superata: la stessa Adobe ne ha rimosso la possibilità di scaricarlo rilasciando le puntuali patch e aggiornamenti di sicurezza (suo vero punto debole).

Ed il giorno che tanti aspettavano, soprattutto tra i fan dell’open source, sembra essere finalmente arrivato…

4.42/5 (7,393)

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Flash Player chiude per sempre il 31 dicembre di Salvatore Capolupo su Trovalost.it
Flash Player chiude per sempre il 31 dicembre (News)

Articoli più letti su questi argomenti: