502 HTTP Bad Gateway: come risolverlo e da cosa dipende

Argomenti trattati: , ,
Pubblicato il: 17 Marzo 2021

La notifica di errore HTTP con codice 502 è il modo in cui un server ci notifica dell’esistenza di un problema di comunicazione, nello specifico tra alcune componenti della propria rete (ad esempio server proxy e server web).

Se ti trovi davanti a questo errore su un sito che stavi provando a visitare, è molto probabile che si tratti di un problema tecnico nel sito che stavi provando ad aprire. Si tratta di una notifica di errore, in questo caso, che avvisa l’utente che la pagina che ha richiesto non è disponibile: questo per via di un’incongruenza rilevata internamente lato server. Questo può succedere come errore temporaneo, cioè che tende a sparire spontaneamente nel tempo, e non è un problema che riguarda voi visitatori: se riprovate dopo qualche minuto, può darsi che il problema si risolva da solo. In alcuni casi, l’errore 502 si può presentare quando il controllo recaptcha antispam non funziona a dovere (i siti che, ad esempio, prima di fare login vi propongono dei puzzle da risolvere o delle immagini da selezionare: se questo controllo va male, può presentarsi un errore 502).

Soluzione: provate ad aggiornare la pagina, magari  dopo qualche minuto; se non funziona così, usate un browser diverso, oppure usate lo stesso browser dopo aver pulito cronologia e cache dello stesso. In alcuni casi potete provare a cambiare indirizzo IP, e questo può essere fatto sia riavviando il router di casa (ammesso che possiate farlo e che sia alla vostra portata), sia provando ad esempio a fare uso di una VPN per cambiare IP.

Nota: ovviamente non esistono soluzioni sempre valide in questi casi, per cui quello che vi proponiamo solo soltanto delle possibilità, più o meno plausibili a seconda dei casi.

Parlando in senso stretto e più tecnico, l’errore 502 testimonia che il server che ospita la pagina genera l’errore per via di problemi interni, incompatibilità oppure dalle sue specifiche policy interne di gestione (che potrebbero cambiare da servizio a servizio, a seconda di vari fattori).

Ma da cosa potrebbe dipendere? Ci sono vari possibili aspetti in ballo: anche qui, la cosa più elementare è quella di aspettare qualche minuto e riprovare ad accedere.

Possibili soluzioni di primo acchito:

  • Provate a cancellare la cache del browser (cronologia) e anche quella del DNS in alcuni casi.
  • Poi riprovate ad aggiornare la pagina e vedete se adesso funziona.
  • In caso di ulteriori difficoltà, provare a spegnere e riaccendere il router e/o il proprio PC o tablet in modo da rinnovare il proprio indirizzo IP (solo se la configurazione da cui accedete ad internet prevede IP dinamico).

Errore 502 su Cloudflare

Nel caso in cui un sito faccia uso di Cloudflare, è possibile che la notifica si presenti in questo modo. La schermata dice una cosa molto semplice: il tuo browser funziona, CloudFlare funziona ma il tuo dominio non è accessibile. Può darsi che ci sia un problema sul tuo servizio di hosting, ad esempio. Una schermata classica che appare in questi casi è la seguente.

Che cosa vuol dire? In questa situazione il browser funziona (appare in verde a destra), la rete Cloudflare funzionerebbe pure (nuvoletta con spunta verde) se non fosse che l’host presenta un problema e non riesce a comunicare e completare la connessione.

Potrebbe trattarsi anche di un problema di rete congestionata, per cui bisogna semplicemente aspettare un po’ e provare in seguito a collegarsi. In altri casi, è possibile provare a risolvere il problema:

  • svuotando la cache di Cloudflare;
  • abilitando la modalità Under Attack;
  • abilitando la modalità sviluppatore di CloudFlare;
  • disabilitando Cloudflare, in modo da permettervi di agire sul sito e verificare la natura del problema. Io ho risolto, ad esempio, riavviando mysql e apache2 sul mio servizio di hosting mediante SSH.

in alcuni casi questo errore potrebbe richiedere (per la risoluzione del problema in modo definitivo) la rimozione di CloudFlare dal sito, per problemi di incompatibilità con alcune versioni o “combo” di Apache, PHP e MySQL. In questo caso il problema può essere proprio legato al fatto che CloudFlare non riesce a gestire bene i DNS, oppure (ancora) c’è un problema di compatibilità con la versione SSL del sito (quindi a livello HTTPS).

Errore 502 Bad Gateway su server Nginx e WordPress

Se state usando WordPress, e vi capita un errore 502 giusto mentre provate a salvare una bozza o a pubblicare un post, quindi con ruolo autore o amministratore, potrebbe essere dovuto ad un conflitto con il plugin di Jetpack.

In linea di massima il problema può essere determinato da una cattiva comunicazione di PHP-FPM con Nginx, per cui bisogna controllare (ad esempio se si usa PHP 7.2):

  1. all’interno del file /etc/php/7.2/fpm/pool.d/www.conf , cambiare listen = /run/php/php7.2-fpm.sock in listen = 127.0.0.1:9000
  2. modificare il virtual host di Nginx in modo tale che abbia come server quello indicato nella listen precedente: 

A volte pero’ questo non basta, e nel caso alternativo si può trovare un’altra soluzione. Se lo si sta usando, basta disattivare JetPack per risolvere il problema, visto che non sembra attualmente compatibile con la versione attuale di Nginx e di WordPress.

Cosa significa “error reading from remote server

C’è una variante molto comune dell’errore con codice 502, che è nota con questa dicitura:

error reading from remote server

significa:

errore durante la lettura (dei dati) dal server remoto

ed è anche noto come

errore durante la lettura dal server remoto

Come risolvere error reading from remote server? Cosa fare in questi casi? È importante sapere che la situazione di errore fa riferimento a problemi di connessione ad un server proxy specifico, che possono dipendere dalle cause più svariate.

Associato ad alcune configurazioni del webserver Apache (modulo apache2), fa riferimento e può contenere messaggi di errore aggiuntivi di questo genere:

The proxy server could not handle the request GET /.

oppure:

The proxy server received an invalid response from an upstream server

Come risolvere in questa situazione? L’errore potrebbe dipendere da un’errata configurazione del server proxy, che si può risolvere impostando la variabile KeepAlive in modo diverso oppure impostando nel file di configurazione del virtual host la variabile KeepAlive su on, quindi ad esempio:

Keepalive=On
1/5 (1)

Che te ne pare?

Grazie per aver letto 502 HTTP Bad Gateway: come risolverlo e da cosa dipende di Salvatore Capolupo su Trovalost.it
502 HTTP Bad Gateway: come risolverlo e da cosa dipende (Guide, Assistenza Tecnica, Configurazione Hosting, Errori più comuni)

Articoli più letti su questi argomenti: