Google Earth e la possibilità d’inserire foto Ma anche testi, immagini, collaborazioni. Per un'esperienza superlativa

<span class="entry-title-primary">Google Earth e la possibilità d’inserire foto</span> <span class="entry-subtitle">Ma anche testi, immagini, collaborazioni. Per un'esperienza superlativa</span>

È risaputo che Google personalizza le ricerche. Quello che esce a me se digito “gatto” non è ciò che esce a te se digiti “gatto”.  Almeno, l’ordine non è lo stesso.  La parola d’ordine è “personalizzazione”.

Il presente-futuro di Google Earth

E qualcosa di analogo sta accadendo per Google Earth, sempre in nome della personalizzazione (che, se vogliamo, è un po’ una delle cifre di questo periodo, vale a dire esperienze cucite ad personam). E della condivisione (altro fattore importante)-

Google Earth si accinge a essere un mezzo con cui raccontare delle storie. Infatti, su questa piattaforma le persone avranno la possibilità di creare dei percorsi personalizzati. In che modo? Corredandoli con delle foto e con delle storie.

Google Earth è una piattaforma (o la piattaforma) dove si possono vedere delle immagini dei vari luoghi del nostro pianeta riprese dal satellite. E adesso Google Earth amplia il suo programma Voyager, che è iniziato nel 2017. Il progetto Voyager prevede collaborazioni con editori, con scienziati e con media del calibro Nasa e Bbc. Lo scopo è quello di realizzare dei tour guidati multimediali con testi, foto e video. Per avere un’esperienza totale.

Non è finita: le persone hanno anche l’opportunità di inserire forme geometriche, viste in 3D che sono state prese da Earth e luoghi interessanti. Tutto in nome della personalizzazione e d

Tra le storie che si sono già su, ricordiamo Il tour del fiume Hudson negli Stati Uniti, la Visita di Vicenza in un solo giorno e la cronologia della spedizione nell’Antartico di un insegnante d’arte giapponese.

Mettendo dentro le proprie storie, è possibile farlo in collaborazione con altri utenti.

Per vedere i luoghi presenti nella rotta dei racconti, sarà sufficiente cilccare sul pulsante (nuovo) “presente”.

Adesso vi lascio e vado a inserire una storia su Voyager di Google Earth, a scrivere qualche testo e ha mettere qualche immagine.

Cerchi un hosting per WordPress?

Prova le offerte di Keliweb



Guarda questa offerta

Link utili

http://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/software_app/2019/11/22/google-earth-si-possono-scrivere-storie_b1957ebc-50b4-4580-ba4a-3d20b51d22f0.html

Image by Arek Socha from Pixabay


Informazioni sull'autore

Massimiliano Priore

Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.