Modelli fatture in Excel

Modelli fatture in Excel

Questo articolo riporta una risorsa utile per voi, che utilizzo anch’io da qualche tempo e che spero possa esservi utile: un modellino scaricabile di fattura in Excel, che potrete tranquillamente adattare al vostro caso specifico.

Modello fattura 2016 con regime dei minimi

La fattura è un documento fiscale obbligatorio emesso da un soggetto fiscale per comprovare l’avvenuta cessione di beni o prestazione di servizi ed il diritto a riscuoterne il prezzo. Essa si traduce in una serie di documenti che attestino l’incasso di somme di denaro per tale tipo di attività, in modo che si possa stabilire il carico fiscale (tasse) sul contribuente.

Il modello di fattura seguente è valido per chi si trovi nel cosiddetto regime dei minimi 2016.

Se operate, ad esempio, come consulenti o affiliati di qualche merchant col vostro sito web (TradeTracker, TradeDoubler, Zanox, Google Adsense, … ) e con il regime dei minimi (chiedete al vostro commercialista per sicurezza di questa cosa, naturalmente) la dicitura da apporre sarà la seguente:

IVA esente – operazione in franchigia IVA leg 190/12 art 1 commi da 54 a 89, regime forfettario

e :

ritenute esenti – compenso non soggetto a ritenuta ai sensi geg 190-12 art 1 comma 67

Scarica il modello!

Il modello di fattura aggiornati al 2016 per il regime dei minimi sono scaricabili da qui:

Modello fattura 2016 (formato XLS)

Potete utilizzare il modello con la dicitura riportata per le fatture verso l’Italia, e con questa variazione per quelle all’estero:

REVERSE CHANGE O INVERSIONE CONTABILE AI SENSI  ART 7 TER DPR 633-72

Per emettere fatture all’estero (ad esempio, per Google Adsense, a Google Ireland) sarà necessario essere registrati al VIES presso l’Agenzia delle entrate.

Attenzione: il documento è fornito a puro scopo esemplificativo. La parte fiscale di qualsiasi professionista andrebbe comunque seguita da un professionista del settore (un commercialista), senza improvvisare nulla ed al fine di evitare al massimo di commettere errori.

Potete utilizzare lo stesso modello, in sostanza, sia per la fattura ad aziende italiane che a quelle fuori dall’Italia; ricordatevi di compilare con cura ogni dettaglio riportato, in particolare facendo massima attenzione all’anagrafica del cliente (nome, intestazione, indirizzo, città, CAP e partita IVA). Per qualsiasi chiarimento o certezza o caso specifico vi suggerisco caldamente di chiedere ad un commercialista e di non affidarvi ai vari articoli e forum che trovate via Google: alcuni sono affidabili ma molti altri, purtroppo, non lo sono. Fate anche attenzione al nuovo sistema di numerazione delle fattura, che ricomincia da 1 ogni anno solare e che segue l’ovvio ordine:

1/2016

2/2016

3/2016

… e così via

per date successive.

Codici ATECO per attività di consulenza online: e-commerce, siti web, advertising

La codifica ATECO – ad esclusivi fini ISTAT – per esprimere un tipo di attività legata alle affiliazioni, al web advertising ed alla vendita di spazi pubblicitari può essere di questi tipi:

  • 47.91.10 : Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet.
  • 63.12.00 : Portali web.
  • 73.11.02 : Conduzione di campagne di marketing e altri servizi pubblicitari.

Di norma, questi codici andrebbero riportati all’interno della fattura quale riferimento per il commercialista.

Modello fattura per Italia ed estero in Excel (consulenze online)

Come sappiamo anche i redditi derivanti da banner pubblicitari nei propri siti sono soggetti all’obbligo della fattura, ed in questo articolo vi propongo due modellini precompilati che potete sfruttare come preferite (formato Excel, XLS).

Essi sono ispirati ai modelli che utilizzo personalmente per le mie dichiarazioni, e possono essere di due tipologie:

  1. fatture verso aziende italiane;
  2. fatture verso aziende fuori dall’Italia (Stati Uniti, ad esempio).

In questa pagina farò riferimento alla prassi che segue abitualmente chi dichiara proventi da libero professionista (o azienda individuale) con il regime dei cosiddetti minimi: per maggiori informazioni sul vostro caso specifico, comunque, vi suggerisco caldamente di affidarvi ad un commercialista di fiducia.

  • Modello di fattura verso aziende italiane (affiliazioni di aziende italiane, senza intermediari): modello-fattura-ita
  • Modello di fattura verso aziende non italiane (Google Adsense): modello-fattura-en

I fogli di calcolo sono esclusivamente orientativi (scaricare un modello di fattura da internet non equivale alla consulenza che potrebbe offrirvi in commercialista, per cui attenzione!), ed assumono i seguenti dati:

  • IVA al 22% (dal 2013 in poi, fonte)
  • imponibile al 4%

Se necessario potete ovviamente modificare questi valori cambiando le formule come più vi serve.

Ricordo inoltre che solitamente le fatture vanno numerate a partire da 1 ad inizio di ogni anno solare. Per aprire il file ricordo che è necessario Microsoft Office (TM), LibreOffice (per Windows o per Mac), Open Office (per Windows o per Mac) o equivalenti (Foto: © fusolino – Fotolia.com).

Photo by cybrgrl


Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Ti potrebbero interessare (Programmi & utility):

Cerca altro nel sito

Clicca sul box, e scegli la sezione per vederne i contenuti.