Arriva MAMP 3.0: supporta NGINX, Python e Perl

Arriva MAMP 3.0: supporta NGINX, Python e Perl

Se dovete installare un server in locale a scopo di sviluppo PHP + MySQL, su Windows e Mac la scelta obbligata è praticamente una: utilizzare MAMP, arrivato alla versione 3.0 ed ormai considerabile una delle migliori scelte sul mercato.

Tophost a 10,99

MAMP è un prodotto molto utile per chi sviluppa lato web su Mac: installare un semplice sito in WordPress o applicazioni più complesse è davvero semplice, anche perchè (prima novità dell’ultima versione) oltre ad Apache finalmente è supportato anche NGINX. A parte questo, è stato inserito supporto pieno a PHP come a Perl e Python. L’installazione di Apache non influenza quella eventualmente esistente nel sistema, anche perchè MAMP permette (cosa molto comoda) di configurare a mano le porte su cui lavorano i servizi: potremo così far funzionare il nostro sito ad esempio su http://localhost:8888 anzichè sulla porta 80, magari occupata da un altro servizio. Dopo l’installazione, il software è molto agevole da far funzionare e permette di configurare ogni cosa nel dettaglio senza alcuno sforzo.

Pubblicità:
Pubblicità:

La versione free di MAMP (scaricala qui) va bene per lo sviluppo di siti web base, mentre quella PRO offre servizi extra come DynDNS e virtual server multipli.

 

Photo by Jemimus


Informazioni sull'autore

Salvatore Capolupo

Ingegnere informatico, consulente SEO, copywriter ed ideatore di trovalost.it. Di solito, passo inosservato: e non ne approfitto neanche un po'.
Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.