Come scaricare, installare ed avviare MAMP MAMP vi offre MySQL, PHP e Apache / NGINX in un singolo pacchetto per farlo funzionare in locale sul Mac: ecco come procurarselo in pochi click

<span class="entry-title-primary">Come scaricare, installare ed avviare MAMP</span> <span class="entry-subtitle">MAMP vi offre MySQL, PHP e Apache / NGINX in un singolo pacchetto per farlo funzionare in locale sul Mac: ecco come procurarselo in pochi click</span>

Dove scaricare MAMP?

Scaricate MAMP dall’indirizzo ufficiale mamp.info, e procuratevi la versione MAMP gratuita (quella a pagamento PRO offre servizi extra facilitati che, per il momento, non dovrebbero servirvi). L’ultima versione di MAMP al momento in cui scrivo è la 3.4, le cui caratteristiche sono state in buona parte introdotte in un post apposito del mio blog.

Come installare MAMP?

Si tratta di un file con estensione .pkg; una volta scaricato il file, apritelo semplicemente con doppio click sull’icona relativa, e vedrete qualcosa del genere:

Screen 2015-07-20 alle 10.39.51

L’installazione è guidata, e non dovrebbe presentare particolari problemi: vi verrà semplicemente richiesto di accettare le condizioni d’uso e di stabilire dove installare MAMP, cioè in qualche cartella del vostro Mac (quella di default va benissimo).

Pubblicità:

Una volta finita l’installazione, andate ad individuare l’icona di MAMP tra le vostre applicazioni, che è di questo tipo:

Screen 2015-07-20 alle 10.08.47

Fate click con due dita sull’icona e, dal menù che comparirà, selezionate “Opzioni” e poi “Mostra nel Finder“. Vedrete quindi la cartella di lavoro di MAMP, che include i file di configurazione PHP.ini (uno per ogni possibile versione di PHP che può girare), quelli di installazione e gestione del server e così via.

Screen 2015-07-20 alle 10.12.03

Tra gli altri, ci sarà la cartella htdocs che contiene i file dei siti che girano in locale; in altri termini, tutto quello che copieremo in questa cartella sarà “visto” dal server integrato Apache che abbiamo avviato, cioè la cartella root.

Come avviare MAMP?

Per informazione, è utile sapere che il file PHP.ini si trova nella cartella conf, in corrispondenza del nome della cartella corrispondente alla versione di PHP che state utilizzando. Nella cartella logs troverete infine i log di errore di Apache, PHP (utilissimo in fase di sviluppo) e MySQL.

Se avviamo il server cliccando sull’icona MAMP (potrebbe essere richiesta la password di root per farlo), basterà cliccare sul bottone di accensione “Avvia il server” / “Arresta il server” che serve rispettivamente per accedendere / spegnere sia MySQL che Apache (PHP è attivo in automatico, una volta installato il pacchetto).

 Screen 2015-07-20 alle 10.27.55

Screen 2015-07-20 alle 10.26.47

Una volta attivato il server e MySQL, si accendono le spunte verdi a fianco delle rispettive scritte, per cui dovremo chiudere ad icona la finestra di MAMP (che deve restare attiva) ed andare a scrivere nel browser (porta di default: 80):

http://localhost

Di default, MAMP potrebbe funzionare sulla porta 8888 (le impostazioni si cambiano cliccando su “Preferenze“) per cui bisognerà digitare in alternativa:

http://localhost:8888

Dovrete come prima cosa individuare il nome della cartella (comprensiva del path) che è adibita a contenere tutti i file del sito, ovvero quelli visibili digitando http://localhost sul vostro browser (in alcuni casi dovrete specificare anche il numero di porta con la seguente notazione: http://localhost:8888, ad esempio).

Vuoi un server ultra-potente?

Prova un dedicato PRO!

  • Server con processore AMD 7281
  • RAM: ben 32 GB!
  • Spazio su disco: 2 x 500 GB SSD
  • 299 € / mese con protezione anti-DDoS inclusa
Guarda questa offerta:


Keliweb

Photo by timo_w2s


Informazioni sull'autore

Salvatore Capolupo

Consulente SEO, ingegnere informatico e fondatore di Trovalost.it, Pagare.online, Lipercubo.it e tanti altri. Di solito passo inosservato e non ne approfitto.
Ti piace questo articolo?

1 voto

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Votato 10 / 10, da 1 utenti