Che cos’è la banda di un hosting (e di un sito)?

Che cos’è la banda di un hosting (e di un sito)?

Banda. Che tipo di banda, musicale forse? Magari a molti dipendenti dei provider di hosting farebbe piacere avere un gradevole sottofondo con la propria musica preferita, per quanto quando si parla di questa quantità si tenda a fare, neanche a dirlo, una certa confusione. Quello a cui ci riferiamo non si riferisce a nient’altro se non ad una quantità fisica ben precisa, che con un piccolo abuso di linguaggio viene ad essere spesso leggermente fraintesa.L’hosting commerciale tende a mettere in risalto la banda associandola, a seconda dei casi, tipicamente ad una quantità espressa in Gigabyte , oppure Gigabyte per mese. La larghezza di banda fa riferimento, in definitiva, alla quantità di informazione trasmissibile sul canale di comunicazione [GByte o più frequentemente Gbit], mentre la banda rappresenta la quantità di informazione massima che può scorrere nel tempo, ad esempio [GB / mese].

Banda “illimitata”: può essere possibile?
Come ho scritto in svariate occasioni, la banda senza limiti di fatto è un falso, una convenzione di marketing che dice tutto senza dire niente: non può esistere fisicamente alcuna banda illimitata. Il motivo per cui molti provider puntano su questa caratteristica, solo virtualmente, per evidenziare come i clienti possano fare orientativamente ciò che vogliono del sito: cosa falsa, e anche piuttosto grossolana da credere, in quanto qualsiasi hosting condiviso a banda “illimitata” costringerà, per forza di cose e per via delle esigenze fisiche delle macchine, il blog che produce un volume di traffico molto grosso a migrare ad un piano più costoso. La banda illimitata, in un certo senso, non esiste nella realtà nè mai potrà farlo.
Cosa ci interessa sapere della banda per l’hosting web

È altresì possibile calcolare il consumo di banda del vostro sito web, in modo da garantirvi (almeno il previsione) il soddisfacimento dei requisiti minimali del vostro piano di hosting a banda mensile limitata.Orientativamente:

  • consumo banda (medio) = dimensione media di una pagina web X numero di pagine viste/mese

Il secondo dato è reperibile ad esempio dal Google Analytics del vostro sito, ma se dovesse mancare sarete costretti a fare delle stime orientative in merito. La dimensione media di una pagina web è orientativamente, per CMS e siti ordinari, di 50kB: per cui il consumo di banda di un sito che fa 10.000 visite al mese è di (50 /1024) GB) X 10.000 unici / mese = 488 GB / mese.
Traffico. Fa riferimento al numero di visitatori/impressioni, e si misura rispetto ad un sito web (ad esempio mediante Google Analytics). In termini più precisi coincide con il numero di byte – o suoi multipli: tera, mega ecc. – scaricati/uploadati dal server per assecondare le richiede dei client.

Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.