Cloud economici – A meno di 20 euro al mese!

Cloud economici – A meno di 20 euro al mese!

Ti interessa una buona offerta di cloud hosting? So che non sono facili da trovare e che sul mercato sembrano davvero tutte uguali: ma con questo articolo cercherò di chiarirti le idee a riguardo, spero in modo comprensibile anche se non sei propriamente un esperto. Il cloud hosting, da utilizzo prevalentemente di nicchia per pochi eletti, è diventato ad oggi una delle tecnologie più popolari sul mercato del web; questo per una varietà di ragioni che passano, soprattutto, per l’abbattimento dei costi e per l’utilizzo di tecnologie a supporto sempre più facili da usare per gli utenti non specialisti.

Ad oggi, di fatto, è possibile ottenere un buon servizio di cloud hosting in molti modi, ed in questo articolo andremo a vedere i più importanti.

Due tipi di hosting cloud

Quando parliamo di cloud, in effetti, si potrebbe fare un po’ di confusione perchè questo nome sottintende almeno due tecnologie differenti:

la prima è quella degli hosting di file (già pronti all’uso per caricare copie dei nostri filmati, documenti e file: tendiamo a chiamare cloud hosting servizi come Dropbox, ad esempio),

l’altra è quella degli hosting web in cloud, cioè i servizi più generici (e tipicamente da configurare da soli) a supporto dei webmaster che permettono di hostare un sito (ad esempio un WordPress in cloud configurato su un dominio a tua scelta) oppure un web service.

Di qualsiasi cosa si tratti, in effetti, i costi del cloud hosting sono davvero ridotti rispetto a qualche anno fa, tant’è che anche sugli smartphone siamo spesso invitati a passare a piani a pagamento a pochi euro al mese, in abbonamento.

Cloud hosting per file e documenti

Vedremo anzitutto, a questo punto, quali hosting cloud per file e documenti ci permettono di risparmiare.

  1. Google Drive è certamente uno dei migliori, offre uno spazio espandibile a partire da 15 GB e permette, tra l’altro, di funzionare anche come hosting di siti web statici in JS/CSS/HTML.
  2. Dropbox — Ottimo dal punto di vista dell’usabilità, del design e della funzionalità, offre solo una base di 2 GB per i vostri file, ma possiede funzionalità di sincronizzazione file e documenti, utile se si lavora in più persone sugli stessi progetti. Offre anche API per sincronizzare i contenuti su smartphone e dispositivi mobile, e delle buone app per sincronizzare i propri documenti (documenti, vista la capienza limitata, e non video o file audio) per Windows, Linux, Mac e mobile.
  3. Mega – Uno dei servizi più interessanti che ci sono in giro, dato che offre ben 50 GB di spazio gratuito: permette di sincronizzare rapidamente i propri file e di renderli immediatamente disponibili per il download a chi vogliamo. Disponibile in versione freemium, ovvero: una versione base gratuita, ed una estesa (ancora più funzionale) a pagamento.
  4. MediaFire — Da segnalare perchè, almeno sulla carta, permette di caricare file senza limiti sulla versione a pagamento, mentre la versione free contiene fino a 10 GB di file. Niente male, e anche abbastanza veloce: lo uso spesso per condividere file di grosse dimensioni con facilità.
  5. OneDrive è il servizio gratuito di Microsoft per il file hosting: nella versione business offre fino ad 1 TB di spazio su disco per i propri file, ma attenzione alle condizioni d’uso che sono particolarmente restrittive.
  6. ADrive è invece uno dei più capienti, gli account gratuiti di base permettono di salvare ed archiviare fino a 50 GB di spazio su disco.
  7. DivShare è invece un servizio intermedio, con i suoi 20 GB di spazio certamente da non trascurare. Adatto anche qui per ZIP, MP3, AVI e così via.
  8. 4Shared richiede all’utente di registrarsi mediante un account social oppure un indirizzo di posta, ed offre 15 GB complessivi con un massimo di 2 GB per ogni singolo file (per intenderci: su una partizione NTFS potete avere file fino a circa 4 GB, per cui il servizio non permette di caricare immagini ISO molto grosse, ad esempio). Sulla carta, inoltre, la sicurezza sta molto a cuore a questo servizio.
  9. CloudBag – Servizio di file storage italiano, di cui sono venuto a conoscenza di recente, e che permette di memorizzare fino a 10 GB di file. Assistenza in italiano anche via telefono per tutti gli utenti, ed offerto anch’esso come freemium.
  10. SpiderOak – Il servizio di cloud storage consigliato da Snowden, ideale per memorizzare dati molto riservati anche perchè è tra i pochi a supportare esplicitamente una buona crittografia. Inoltre si tratta di un sistema realmente (per quanto dicono)”zero knowledge“, nel senso che se impostate una chiave segreta per accedere ai vostri dati nessuno, neanche un super-amministratore, sarà un grado di accedere ai quei dati in chiaro. Diventato a pagamento da qualche tempo, è possibile provarlo in trial per un periodo limitato.
  11. AsusWebStorage – Servizio relativamente nuovo offerto dalla ASUS, permette di memorizzare gratis fino a 5 GB. Pensato più che altro per i clienti ASUS.
  12. CloudMe – Nuovo servizio che offre 3 GB di base, estendibili mediante referral a 0.5 GB alla volta; significa che ogni nuovo utente che farete iscrivere vi permetterà di guadagnare spazio.
  13. iCloud – Il cloud di Apple offre 5 GB free, estendibili a pagamento. Anche qui pensato per chi possiede un iPhone o un Mac, ma nulla vieta di farne uso a prescindere.
  14. JumpShare – Servizio da segnalare per via dell’interfaccia secondo me accattivante, e del fatto che al prezzo di un hosting condiviso (100 dollari / anno) offre feature davvero di livello tra cui autodistruzione dei file, 1 Terabyte di spazio, branding personalizzato ed altro ancora.

Esempi di file che possiamo caricare su questo genere di servizi sono:

  • documenti (doc, txt, pdf, rtf, xls)
  • file audio e musicali (mp3, ogg, wav, mid)
  • file video (avi, mpg, mpeg)
  • immagini (jpg, gif, bmp, png)
  • file compressi o ZIP (zip, rar, arj)

Quando usate questi servizi ricordatevi di considerare bene quattro aspetti fondamentali:

  1. il livello di sicurezza e privacy nell’accesso ai file, cioè la possibilità di nascondere i contenuti ai motori di ricerca o riservare l’accesso solo a determinati utenti, se necessario;
  2. il livello di protezione della connessione, per evitare di essere “spiati” mentre copiamo i file;
  3. il livello di protezione dei file, che una volta residente sul sistema dovrebbero essere sotto il pieno controllo di chi li ha caricati, e di nessun altro;
  4. i diritti d’autore nell’accesso ai file, ovvero il fatto che se vogliamo condividere un film con un amico via rete, dobbiamo fare i conti con il fatto che l’operazione potrebbe essere vista come illecita dai detentori dei diritti, visto che quell’indirizzo di download diventerà pubblico molto facilmente.

Parliamo ora di cloud hosting generici o per siti o servizi web.

Cloud hosting programmabili o per siti / servizi web

Trovare un vero cloud economico è piuttosto relativo, perchè la spesa è consistente ed è in qualche modo inevitabile, data la qualità del servizio offerto: di seguito riporto alcune delle proposte di hosting di ogni tipo più convenienti, con la descrizione delle caratteristiche più importanti di ognuna di esse (ultimo aggiornamento: 5 novembre 2017).

Di solito, dimensionando bene le risorse (RAM, CPU, ecc.) è possibile risparmiare qualcosa ed adeguare il servizio alle proprie necessità. Alcuni servizi potrebbero offrire in aggiunta un hard disk con tecnologia SSD.

Icona Offerta Valutazione € / mese € / anno
Screen 2015-01-31 alle 13.01.21 DigitalOcean Cloud Server SSD 5 $ 4,42 48
Screen 2015-01-31 alle 13.01.21 Vultr – VPS economica in cloud 4,48 53,76
Screen 2015-01-31 alle 13.01.21 DigitalOcean Cloud Server SSD 10 $ 8,85 96
Screen 2015-01-31 alle 13.01.21 DigitalOcean Cloud Server SSD 20 $ 17,71 204
cloudvps HostingVirtuale Cloud VPS 1 core, 1 GB RAM, 15 GB HD 20.0 240
Ti piace questo articolo?

7 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Cloud economici – A meno di 20 euro al mese!

Votato 9.71 / 10, da 7 utenti