Problemi su CloudFlare: cosa sta succedendo (e perchè vari siti non funzionavano)

cloudflare down 21 giugno

Cloudflare down, che cosa ne sappiamo ad oggi

Ben 19 location dei server di CloudFlare sono finite offline questa mattina, per circa due ore di disservizio: alla base di tutto, non un attacco informatico come si poteva sospettare bensì un ben più comune errore umano. Ad essere targetizzata è l’infrastruttura di routing di CloudFlare, a causa di una cattiva configurazione che ha determinato un down di circa un’ora per una buona fetta di siti e servizi web che facevano uso del DNS e/o della CDN del servizio.

Un down generale che ha colpito a livello di connettività di rete, pertanto. A quanto pare il problema è equamente distribuito sia sul servizio free che su quello a pagamento, colpito in eguale misura ambo i lati, e nella proporzione visibile dal grafico ufficiale seguente:

image3 19
Clicca per ingrandire – Tratto dal blog di CloudFlare.

 

Alla base dell’architettura in questione vi è, come spiegato nel blog ufficiale oggi, una rete a commutazione di circuito, in grado di distribuire in modo efficente il traffico ed isolarlo in caso di problemi. In questo caso è saltata qualcosa nella configurazione ed è stato possibile risalire al problema soltanto dopo un po’ di attività specifiche.

Il problema sembra comunque ufficialmente rientrato e l’azienda si è scusata pubblicamente per l’accaduto, ripromettendosi di evitare che accada di nuovo in futuro.



Questo blog pubblica contenuti ed offre servizi free da 10 anni. Per informazioni contattaci
Problemi su CloudFlare: cosa sta succedendo (e perchè vari siti non funzionavano)
Torna su