Come navigare anonimi su internet Una guida completa anche per principianti per elevare il proprio livello di privacy in rete

<span class="entry-title-primary">Come navigare anonimi su internet</span> <span class="entry-subtitle">Una guida completa anche per principianti per elevare il proprio livello di privacy in rete</span>

Navigare anonimi è un’esigenza particolarmente sentita dagli utenti di internet più esperti, per quanto molti altri ignorino del tutto questo genere di possibilità. Chiariamo subito una cosa: per quanto alcuni usino la navigazione anonima per commettere abusi o reati, la sua realizzazione è perfettamente legittima, specie nel momento in cui si desidera tutelare la propria privacy in rete, evitare di fornire informazioni sul proprio account sui social e così via. La geolocalizzazione, ad esempio, permette ad alcuni siti di vedere chiaramente dove ci troviamo (almeno in prima approssimazione), e nulla impedisce a questi siti di raccogliere, catalogare ed eventualmente archiviare informazioni su di noi.

Secondo le tecniche “tradizionali”, il modo più semplice per navigare anonimi è quello di sfruttare un proxy, che potete sia configurare nel vostro browser che impostare su un’applicazione che usa internet: in questo modo il vostro IP sarà “preso in prestito”, per così dire, da uno che non contiene informazioni su di voi, sulla vostra nazionalità, sui vostri dati personali e così via. Peccato che, in questo approccio, ci sia un piccolo problema di fondo: i server proxy che ci “nascondono” potrebbero essere inaffidabili, e potenzialmente le informazioni sull’accesso dal nostro indirizzo IP potrebbero essere rintracciabili sui log degli stessi.

Per questo motivo, quindi, si preferisce usare un software come Tor (cliccare sul link, selezionare “Italiano” e cliccare su “Download” per scaricarlo) al fine di navigare anonimi in rete: si tratta di un client che ha la forma di un browser vero e proprio (ricorda molto Firefox), che automaticamente si connette ad una rete anonimizzante dinamica, facendo così in modo di preservare la privacy degli utenti che lo usano. L’unica accortezza è che non venga usato per generare molto traffico, ad esempio traffico artificiale sui siti oppure scaricamento di file molto grossi, al fine di non “intasare” il meccanismo.

Tor è un programma gratuito, oltre ad essere un modello di “open network”, che aiuta l’utente a difendersi dall’analisi indebita del proprio traffico, in modo da evitare furto o appropriazione di dati personali, e permettere attività confidenziali in modo semplice e piuttosto sicuro. Tor Browser Bundle impedisce ad un estraneo di intrufolarsi e spiare la vostra connessione, evita di mostrare ai siti che visitate la vostra nazionalità/località, e permette inoltre di aggirare i filtri censori di internet accedendo anche a siti bloccati o inaccessibili da certi paesi.

Funziona con Windows, Linux e Mac indifferentemente, e senza bisogno di installare alcun software aggiuntivo, anche in versione senza installazione (direttamente da pen-drive) stand-alone.

Attenzione comunque a fidarsi troppo: TOR, così come il protocollo HTTPS (relativamente ad “heartbleed”) su cui è basato, è stato più volte “bucato” ed i dati che vi circolavano sono stati resi pubblici per mostrarne alcune debolezze.

Alcune possibili alternative a Tor per l’anonimato online restano i VPN e i classici proxy server.

Lantern. Disponibile per Windows, Mac e Linux, è un’app piuttosto simile come principio a ToR: crea un network criptato di comunicazione che può essere utilizzato per chat e browser in maniera relativamente più sicura.

JonDo – Un server proxy anonimizzante, free e open source, che reindirizza il traffico internet di chat, browser ed email in un canale criptato, in modo da occultare l’indirizzo IP dell’utente. È un’applicazione Java che può essere eseguita su Windows, Linux e Mac. C’è anche il profilo per Mozilla Firefox disponibile e pronto all’uso.

anonymoX – Una semplice estensione per Firefox per la navigazione realmente anonima, da provare

Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Ti potrebbero interessare (Guide informatica e varie):

Cerca altro nel sito

Clicca sul box, e scegli la sezione per vederne i contenuti.