Antivirus gratis per PC e iPhone: i nostri suggerimenti

Aggiornato il: 20-09-2022 11:57

  • Indaga le differenze tra i vari antivirus
  • Scopri gli antivirus migliori di quest’anno
  • Proteggiti da malware, phishing e clickjacking
  • Evita di avere brutte sorprese la prossima volta che accenderai il tuo dispositivo (rischio ransomware)
  • Scopri i migliori antivirus senza installazione (direttamente da browser)

Antivirus per Mac

Sì, serve un antivirus anche se fate uso del Mac, e prima ce ne rendiamo tutti conto, meglio sarà . Contrariamente a qualsiasi stereotipo possiate aver letto (e pubBlicità  conseguente possiate aver visto), i Mac hanno bisogno di un antivirus esattamente come qualsiasi altro computer.

Certo, sono relativamente meno esposti al problema di altri sistemi operativi, ma il fatto che OS X sia una sistema “blindato” e a prova di malware rimane falso. Quelli che elenchiamo sono i principali antivirus per sistemi operativi Apple, con elencate le caratteristiche di ognuno, oltre ai motivi per cui potrebbe fare al caso vostro.

Avira

Anche in questo caso un must, un’ottima soluzione antivirus che poi si prefigura come suite di sicurezza completa, con vari lati attenti alla privacy, all’uso che fate del browser, alla visita di eventuali siti con virus all’interno e cosଠvia. Nel dubbio, con questo andate sul sicuro.

Avira.com

Avast

Eletto di recente Prodotto Top Rated 2020, Avast è una delle soluzioni antivirus che suggerisco con maggiore frequenza ad amici e conoscenti che mi chiedono lumi a riguardo. Si installa facilmente, è molto leggero per quanto non possa ovviamente fornire uan protezione antiVirus nel 100% dei casi (nessun antivirus è in grado di farlo con garanzia assoluta di successo, ad esempio nel caso di eventuali falle 0-day). Ad ogni modo un prodotto valido, facile da usare e con comode alert per ricordarci di scansionare ed aggiornare il database dei virus, ogni tanto.

Avast

VirusTotal (da browser senza installazione)

Se cercavate un anTivirus per Mac senza dover installare nulla, utile in caso di scansione di emergenza, quando non avete tempo o voglia di installare antivirus e vi interessa soprattutto capire se siete stati infetti da un malware, la soluzione Virus Total rimane senza dubbio consigliata. Non permette, pero’, di fare una scansione del sistema operativo per intero, ma può essere comodo per scansionare singoli file, oppure verificare URL di siti web potenzialmente infetti.

Virus Total

MalwareBytes

Una buona opzione per l’antivirus per sistemi Apple, con una caratteristica da tenere a mente: è gratis in versione completa per 15 giorni dalla prima installazione, poi diventa limitata in alcune funzioni, si può continuare ad usare ma si paga per farne uso in versione completa. Non costa molto per cui potrebbe essere un qualcosa da valutare, in alcuni casi. Per uso domestico rimane consigliato fare uso di altre soluzioni, a mio parere. Il download è gratuito per uso personale.

Malware Bytes

CleanMyMac X

Questo è un tool utile per togliere velocemente di mezzo app non desiderate dal vostro Mac, velocizzarne le prestazioni, limitare e rilevare le attività  di eventuali spyware e così via. Non proprio un antivirus che scansiona e basta, ma una suite di applicazioni utili per usare meglio il proprio Mac.

CleanMyMac X

Bit Defender Virus Scanner

Antivirus molto snello, leggero e che occupa poco spazio, da scaricare direttamente dall’app store e totalmente free.

Bit Defender Virus Scanner

Antivirus Windows

È inutile e poco credibile, ad oggi, girarci attorno: essendo uno dei sistemi operativi più popolari e diffusi al mondo, Windows (da tempo alla versione 11) è particolarmente bersagliato da virus e malware sempre più subdoli, difficili da rilevare e spesso “invisibili” ai comuni antivirus.

Di base, Microsoft fornisce il pacchetto già  integrato nel sistema dal nome Sicurezza di Windows, in grado di bloccare almeno una parte delle potenziali minacce informatiche. Per chi volesse spingere oltre la protezione del proprio sistema operativo, ci sono alternative non da poco e anzi, gran parte degli antivirus sono utilizzati primariamente sul sistema operativo in questione.  Il vettore di attacco, cioè il canale da cui arrivano più spesso questi virus è ovviamente il web, quindi siti web che navighiamo senza troppi pensieri e che dietro l’apparenza innocua scaricano o eseguono script malevoli di vario tipo. Molto diffusa, ad oggi, la piaga dei ransomware, per cui non sempre esiste una “cura” quando lo abbiamo beccato, e – un po’ come in medicina, se vogliamo – si lavora più sulla “prevenzione” via antivirus che sulla cura.

KasperSky (gratis)

KasperSky

Bitdefender (gratis)

BitDefender

Avast (gratis)

Anche nel caso di Windows Avast è una delle soluzioni antivirus che mi sento di suggerire nella maggioranza dei casi. Si installa in modo semplice, è molto leggero, facile da usare e con comode alert per ricordarci di scansionare ed aggiornare il database dei virus, ogni tanto. Nel dubbio, installate questo.

Avast

Antivirus per Linux

Nonostante il sistema operativo Linux sia molto più sicuro e protetto da attacchi informatici by design, se vogliamo, rimane una buona idea fare uso di antivirus anche qui, considerando che molti malware sono “neutri” rispetto al sistema operativo della vittima e spesso, di fatto, sfruttano script funzionanti lato web sempre più potenti e subdoli. Sono passati i tempi del web quasi in “sola lettura” o web 1.0, del resto, e se da un lato molte minacce sono state estirpate all’origine (ad esempio script basati su Java e Flash, che comunque funzionavano già  “a fatica” su Linux), rimane la considerazione che il virus non va mai sottovalutato, nemmeno in questo ambiente e per quanto, di fatto, sia molto meno esposto a pericoli anche per via della maggiore expertise media dei suoi utenti.

Comodo

Questo antivirus è disponibile per vari sistemi operativi tra cui Linux, per cui rimane uno dei più importanti e funzionali allo scopo. Comodo è disponibile per varie distro Linux, quasi per tutte le più diffuse, ed offre un pacchetto di protezione inclusivo di firewall, protezione in real-time e scansione del file system alla ricerca costante di eventuali minacce.

ClamAV

Di sicuro ClamAV rimane la soluzione tra le più popolari per sistemi operativi Linux, per quanto ovviamente non sia l’unica nè la sola. Consigliato se proprio non sapete cosa installare e non avete tempo per cercare ulteriormente.

iPhone / iOS

Avast

Anche nel caso di iPhone vecchi e nuovi Avast è una delle soluzioni antivirus che mi sento di suggerire nella maggioranza dei casi.

Avast

Photo by Markus Spiske on Unsplash



Questo blog pubblica contenuti ed offre servizi free da 11 anni. – Leggi un altro articolo a caso – Per informazioni contattaci
5/5 (2)

Ti piace questo articolo? Vota e fammelo sapere.

Antivirus gratis per PC e iPhone: i nostri suggerimenti
SMSHosting Usa il codice PROMO per uno sconto sul primo acquisto: PRT96919
antivirus PC quali scegliere
Torna su